Disturbo borderline di personalità

DISTURBO BORDERLINE DI PERSONALITÀ?

Condizioni e sintomi

Il disturbo borderline di personalità (BPD) può causare una vasta gamma di sintomi.

Se hai un BPD, potresti provare una serie di emozioni negative spesso intense, come: rabbia, dolore, vergogna, panico, terrore e sentimenti a lungo termine di vuoto e solitudine. Potresti avere forti sbalzi d'umore in un breve lasso di tempo. È comune per le persone con BPD provare desideri suicidi con la disperazione, e poi sentirsi ragionevolmente positivi poche ore dopo. Alcune persone si sentono meglio al mattino e altre alla sera. Il modello varia, ma il segno chiave è che gli stati d'animo oscillano in modo imprevedibile.

Esistono due tipi principali di impulsi che i pazienti con BPD possono trovare estremamente difficili da controllare.

In primo luogo, un impulso all'autolesionismo - come tagliare le braccia con i rasoi o bruciare la pelle con le sigarette; nei casi gravi, specialmente se si sente anche intensamente triste e depresso, questo impulso può portare a sentimenti suicidi.

In secondo luogo, un forte impulso a impegnarsi in attività spericolate e irresponsabili - come il binge drinking, l'abuso di droghe, la spesa o il gioco d'azzardo o il sesso non protetto con estranei.

Se hai un BPD, puoi sentire che altre persone ti abbandonano quando ne hai più bisogno o che si avvicinano troppo e ti soffocano. Quando la gente teme l'abbandono, può portare a sentimenti di intensa ansia e rabbia. Potresti sforzarti freneticamente per evitare di essere lasciato solo, come mandare sms o telefonare costantemente a una persona, improvvisamente chiamando quella persona nel mezzo della notte, aggrappandoti fisicamente a quella persona e rifiutando di lasciarti andare o fare minacce per farti del male o ucciderti se quella persona ti lascia. In alternativa, puoi sentire che altri stanno soffocando, controllando o affollando te, provocando anche intensa paura e rabbia. Potresti quindi rispondere agendo in modo da far allontanare le persone, ad esempio ritirandole emotivamente, respingendole o usando abusi verbali. Questi due modelli possono determinare una instabile relazione "odio-amore" con certe persone.

Molte persone con BPD sembrano essere bloccate da una visione di relazioni "bianco-nere" molto rigida. O una relazione è perfetta e quella persona è meravigliosa, o la relazione è condannata e quella persona è terribile. Le persone con BPD sembrano incapaci o riluttanti ad accettare qualsiasi tipo di "area grigia" nella loro vita personale e nelle loro relazioni. Per molte persone affette da BPD, le relazioni emotive (comprese le relazioni con i professionisti dell'assistenza) comportano stati mentali "vai via / non andare", che è fonte di confusione per loro e per i loro partner. Purtroppo, questo può spesso portare a rotture.

Trattamento del disturbo borderline di personalità con rTMS Italia

La letteratura scientifica internazionale evidenzia che la stimolazione magnetica transcranica ripetitiva (rTMS), sia un trattamento innovativo per il BPD.

Il trattamento è indolore, non utilizza medicinali, non comporta ricoveri ospedalieri e viene eseguito nella privacy di uno studio medico privato. 
Il trattamento prevede una prima visita clinica gratuita e non vincolante con un medico specialista durante la quale verrà eseguito uno screening approfondito del paziente (abitudini, tipi di farmaci assunti, eventuali sostanze ecc.). Se alla fine del colloquio il medico ritenesse idoneo il paziente per il trattamento rTMS, si potrà iniziare con le stimolazioni. 

La terapia è assolutamente indolore e il paziente rimane conscio durante tutta la durata della seduta. Inoltre alla fine della seduta si possono effettuare tutte le attività normalmente svolte durante l'arco della giornata (guidare, lavorare ecc.)
Il nostro team è altamente specializzato per rispondere ad ogni tua domanda, contattaci allo 02 871 772 42, l'alternativa ora c'è.





Scrivici su whatsapp